Lockeed Martin azioni

Lockeed Martin

Lockeed Martin è listato sul Nasdaq sotto la sigla: LMT

📊 Investi in Lockeed Martin su eToro

Lockeed Martin è una società aerospaziale americana nata dalla fusione tra “Lockneed Corporation” e “Martin Marietta” nel 1995.

Lockeed Martin Si occupa di:

  • Armi
  • Difesa
  • Sicurezza
  • Tecnologie avanzate con interessi in tutto il mondo.

Ha sede a North Bethesda, nel Maryland, nell’area di Washington ed ha circa 110.000 dipendenti in tutto il mondo.

Lockheed Martin è una delle più grandi aziende nel settore aerospaziale, del supporto militare, della sicurezza e delle tecnologie.

È il più grande appaltatore della difesa del mondo, sulla base delle entrate per l’anno fiscale 2014.

Nel 2013, il 78% dei ricavi, proviene dalle vendite militari, tra i primi appaltatori del governo federale degli USA ricevendo quasi il 10% dal Pentagono.

Nel 2009, i contratti col governo USA rappresenta 38,4 miliardi di dollari (85%), con il governo estero per 5,8 mld (13%), contratti commerciali, per 900 mln (2%).

La metà delle vendite annuali dell’azienda è destinata al Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

Lockheed Martin appalta anche per il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti e la National Aeronautics and Space Administration (NASA).

Lockeed Martin Opera in quattro segmenti di business:

  1. Aeronautica
  2. Missili e controllo del fuoco (MFC)
  3. Sistemi rotanti e missionari (RMS)
  4. Spazio.

Partecipa allo sviluppo del sistema di propulsione LiftFan X-35 / F-35B, e,  nel 2018 per il sistema automatico di prevenzione delle collisioni al suolo (Auto-GCAS).

Lockheed Martin sta attualmente sviluppando l’F-35 Lightning II e guida la catena di fornitura internazionale.

Inoltre guida il team per lo sviluppo e l’implementazione di soluzioni tecnologiche per il nuovo recinto spaziale USAF (sostituzione AFSSS), ed è l’appaltatore principale per lo sviluppo del modulo di comando Orion.

Lockeed Martin Investe anche in:

  • Sistemi sanitari
  • Sistemi di energia rinnovabile
  • Distribuzione intelligente di: energia e fusione nucleare compatta

Cenni storici: anni ’90

Lockheed Corporation e Martin Marietta, annunciavano il 30 agosto 1994 la loro fusione da 10 miliardi di dollari.
L’accordo è stato finalizzato il 15 marzo 1995, quando gli azionisti delle due società hanno approvato la fusione.
I segmenti delle due società, costituirono la base per la L-3 Communications, un appaltatore della difesa di medie dimensioni.

I prodotti Lockeed Martin includevano:

  • Il missile Trident
  • L’aereo da pattugliamento marittimo P-3 Orion
  • Aerei da ricognizione U-2 e SR-71
  • F-117 Nighthawk
  • F-16 Fighting Falcon
  • F-22 Raptor
  • C-130 Hercules
  • A-4AR Fightinghawk
  • Il satellite DSCS-3

I prodotti di Martin Marietta includevano:

  1. Razzi Titan
  2. Sandia National Laboratories
  3. Space Shuttle External Tank
  4. Lander Viking 1 e Viking 2
  5. Il Transfer Orbit Stage (in subappalto a Orbital Sciences Corporation) e vari modelli di satelliti.
Anni 200

Il 27 novembre 2000, Lockheed ha completato la vendita della sua attività Aerospace Electronic Systems a BAE Systems per 1,67 miliardi di dollari.

Nel maggio 2001, Lockheed Martin ha venduto Lockheed Martin Control Systems a BAE Systems.

Questo gruppo comprendeva Sanders Associates, Fairchild Systems e Lockheed Martin Space Electronics & Communications.

Nel 2001, Lockheed Martin ha vinto il contratto per costruire l’F-35 Lightning II; questo è stato il più grande progetto di approvvigionamento di aerei da combattimento dai tempi dell’F-16, con un ordine iniziale di 3.000 velivoli.

Nel 2001, Lockheed Martin ha concluso un’indagine di nove anni condotta dall’Ufficio dell’Ispettore Generale della NASA con l’assistenza della Defense Contract Audit Agency.

La società ha pagato al governo degli Stati Uniti 7,1 milioni di dollari sulla base delle accuse secondo cui il suo predecessore, Lockheed Engineering Science Corporation, aveva presentato false dichiarazioni sui costi di locazione alla NASA.

Il 12 maggio 2006, il Washington Post ha riferito che quando Robert Stevens ha preso il controllo della Lockheed Martin nel 2004, ha affrontato il dilemma che entro 10 anni, 100.000 dei circa 130.000 dipendenti Lockheed Martin – più di tre quarti – sarebbero andati in pensione.

Il 31 agosto 2006, Lockheed Martin ha vinto un contratto da 3,9 miliardi di dollari dalla NASA per progettare e costruire la capsula CEV, in seguito denominata Orion per il razzo Ares I nel programma Constellation.

Nel 2009, la NASA ha ridotto i requisiti dell’equipaggio della capsula dai sei posti iniziali a quattro per il trasporto alla Stazione Spaziale Internazionale.

Il 13 agosto 2008, Lockheed Martin ha acquisito la business unit governativa di Nantero, Inc., una società che aveva sviluppato metodi e processi per incorporare nanotubi di carbonio nei dispositivi elettronici di prossima generazione.

Nel 2009, Lockheed Martin ha acquistato Unitech

Il 18 novembre 2010, Lockheed Martin ha annunciato che avrebbe chiuso la sua sede di Eagan, Minnesota entro il 2013 per ridurre i costi e ottimizzare la capacità nelle sue sedi a livello nazionale.

Nel gennaio 2011, Lockheed Martin ha accettato di pagare al governo degli Stati Uniti 2 milioni di dollari per risolvere le accuse secondo cui la società ha presentato false affermazioni su un contratto del governo degli Stati Uniti per tale importo.

Il 28 maggio 2011, è stato segnalato che un attacco informatico utilizzando file EMC precedentemente rubati si era diffuso a materiali sensibili presso l’appaltatore.

Non è chiaro se l’incidente Lockheed sia il prompt specifico con cui il 1 giugno 2011, la nuova strategia militare degli Stati Uniti, rende esplicito che un attacco informatico è un casus belli per un atto di guerra tradizionale.

Il 10 luglio 2012, Lockheed Martin ha annunciato che stava tagliando la sua forza lavoro di 740 lavoratori per ridurre i costi e rimanere competitiva come necessario per la crescita futura.

Il 2 agosto 2012, il vicepresidente per lo sviluppo aziendale, George Standridge, ha dichiarato che la sua azienda ha offerto altri 6 C-130J all’aeronautica indiana, per i quali sono in corso discussioni con il governo indiano.

Il 27 novembre 2012, Lockheed Martin ha annunciato che Marillyn Hewson diventerà l’amministratore delegato della società il 1 ° gennaio 2013.

, Il 7 gennaio 2013, Lockheed Martin Canada ha annunciato che acquisterà le attività di manutenzione, riparazione e revisione del motore da Aveos Fleet Performance a Montreal, Quebec, Canada.

Il 3 luglio 2013, Lockheed Martin ha annunciato che stava collaborando con DreamHammer per utilizzare il software dell’azienda per il comando e il controllo integrati dei suoi veicoli aerei senza equipaggio.

Lockheed Martin ha collaborato con Bell Helicopter per proporre il Tiltrotor Valor V-280 per il programma Future Vertical Lift (FVL).

Nel settembre 2013, Lockheed Martin ha acquisito la società tecnologica con sede in Scozia, Amor Group, dicendo che l’accordo avrebbe aiutato i suoi piani di espansione a livello internazionale e nei mercati non della difesa.

INOLTRE

Il 14 novembre 2013, Lockheed ha annunciato che avrebbe chiuso la sua struttura di Akron, Ohio, licenziando 500 dipendenti e trasferendo altri dipendenti in altre località.

Nel marzo 2014, Lockheed Martin ha acquisito Beontra AG, un fornitore di strumenti integrati di pianificazione e previsione della domanda per l’aeroporto, pianificando di espandere la propria attività nelle soluzioni di tecnologia dell’informazione aeroportuale commerciale.

Sempre nel marzo 2014, Lockheed Martin ha annunciato l’acquisizione di Industrial Defender Inc.

Il 2 giugno 2014, Lockheed Martin ha ricevuto un contratto dal Pentagono per costruire una recinzione spaziale che avrebbe tracciato i detriti, impedendogli di danneggiare satelliti e veicoli spaziali.

Nel settembre 2014, Lockheed ha concluso un accordo per la vendita di 40 caccia F-35 alla Corea del Sud per la consegna tra il 2018 e il 2021, per una commissione dell’ordine di 7,06 miliardi di dollari.

Il 20 luglio 2015, Lockheed Martin ha annunciato l’intenzione di acquistare Sikorsky Aircraft da United Technologies Corporation per un costo di 7,1 miliardi di dollari.

Il Pentagono ha criticato l’acquisizione in quanto causa una riduzione della concorrenza

Nel novembre 2015 l’acquisizione ha ricevuto l’approvazione finale dal governo cinese per un costo totale di 9 miliardi di dollari.

Dan Schulz è stato nominato presidente della società Sikorsky della Lockheed Martin.

Lockheed Martin ha mostrato [quando?] Schizzi per un velivolo da trasporto strategico bimotore, con corpo alare misto, di dimensioni simili al C-5.

Il 31 marzo 2015, la Marina degli Stati Uniti ha assegnato alla Lockheed Martin un contratto del valore di 362 milioni di dollari per la costruzione della nave LCS 21 di classe Freedom e 79 milioni di dollari per l’approvvigionamento avanzato per la LCS 23. Le navi di classe Freedom sono costruite da Fincantieri Marinette Marine a Marinette, Wisconsin.

Nel dicembre 2015, Lockheed ha vinto un contratto settennale da 867 milioni di dollari per addestrare la prossima generazione di piloti militari australiani. C’è anche un’opzione nell’accordo per estendere questo contratto per 26 anni, il che aumenterebbe notevolmente il valore dell’accordo.

Nell’agosto 2016, Canadian Forces Maritime ha testato un sistema di combattimento sottomarino integrato sviluppato da Lockheed Martin. Il test ha segnato il primo utilizzo da parte del Canada del sistema di combattimento con il siluro pesante MK 48, variante 7AT.

Nel maggio 2017, durante una visita in Arabia Saudita del presidente Donald Trump, l’Arabia Saudita ha firmato accordi commerciali per decine di miliardi di dollari con società statunitensi, tra cui Lockheed Martin.

Il 13 agosto 2018, Lockheed Martin ha annunciato che la compagnia si era assicurata un contratto da 480 milioni di dollari dall’aeronautica degli Stati Uniti per sviluppare un prototipo di arma ipersonica. Un missile ipersonico può viaggiare a un miglio al secondo.

Questo è il secondo contratto per armi ipersoniche Lockeed Martin si è assicurato:

Anche il primo era dell’Air Force e per 928 milioni di dollari, annunciato nell’aprile 2018.

Il 29 novembre 2018, Lockheed Martin ha ricevuto dalla NASA un contratto per servizi di carico lunare commerciale, rendendolo idoneo alla fornitura di carichi utili scientifici e tecnologici sulla Luna per la NASA, del valore di 2,6 miliardi di dollari.

Questo lander sarebbe basato sul design di successo dei lander Phoenix e InSight Mars.

L’11 aprile 2019 alle 18:35 EDT , un satellite Arabsat-6A è lanciato con successo da (LC-39A).

Questo satellite è uno dei due, l’altro è SaudiGeoSat-1 / HellasSat-4 e sono i “satelliti per comunicazioni commerciali più avanzati mai costruiti da” Lockheed Martin.

Il 23 settembre 2019, Lockheed Martin e la NASA hanno firmato un contratto da 4,6 miliardi di dollari per costruire sei o più capsule Orion per il programma Artemis della NASA per inviare astronauti sulla Luna.

Anni 2020

Nel gennaio 2020, il Comando Naval Sea Systems ha assegnato a Lockheed Martin un contratto da 138 milioni di dollari relativo all’AEGIS Combat System Engineering Agent (CSEA).

L’unità LMT Rotary and Mission Systems (RMS) dell’azienda ha lo scopo di sviluppare, integrare, testare e fornire il sistema di combattimento integrato AEGIS Advanced Capability Build (ACB) 20.

Gennaio 2020, il Pentagono rileva 800 difetti software nei caccia F-35 della Lockheed Martin di proprietà della USA Army.

Anche le revisioni del 2018 e del 2019 rivela un gran numero di difetti nei prodotti Lockeed Martin.

Il 20 dicembre 2020, annuncia che Lockheed Martin compra Aerojet Rocketdyne Holdings per 4,4 miliardi di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *