Indicatore MACD

Indicatore MACD

📊 Investi su eToro

Che cos’è la Moving Average Convergence Divergence (MACD)?

Moving average convergence divergence (MACD) è un indicatore di momentum che segue la tendenza che mostra la relazione tra due medie mobili del prezzo di un titolo.

Il MACD viene calcolato sottraendo la media mobile esponenziale a 26 periodi (EMA) dall’EMA a 12 periodi.

Il risultato di quel calcolo è la linea MACD.

Una EMA di nove giorni del MACD chiamata “linea di segnale” viene quindi tracciata sopra la linea MACD, che può funzionare come trigger per segnali di acquisto e vendita.

I trader possono acquistare il titolo quando il MACD supera la sua linea di segnale e vendere, o vendere allo scoperto, il titolo quando il MACD supera la linea di segnale.

Gli indicatori MACD (Moving Average Convergence Divergence) possono essere interpretati in diversi modi, ma i metodi più comuni sono crossover, divergenze e rapidi aumenti / diminuzioni.

Divergenza di convergenza della media mobile – MACD

Il MACD viene calcolato sottraendo l’EMA a lungo termine (26 periodi) dall’EMA a breve termine (12 periodi).

Una media mobile esponenziale (EMA) è un tipo di media mobile (MA) che attribuisce un peso e un significato maggiori ai punti dati più recenti.

La media mobile esponenziale viene anche chiamata media mobile ponderata esponenzialmente.

Una media mobile ponderata esponenzialmente reagisce in modo più significativo alle recenti variazioni di prezzo rispetto a una media mobile semplice (SMA), che applica un peso uguale a tutte le osservazioni nel periodo.

Imparare dal MACD

Il MACD ha un valore positivo (mostrato come la linea blu nel grafico inferiore) ogni volta che l’EMA a 12 periodi (indicato dalla linea rossa sul grafico dei prezzi) è al di sopra dell’EMA a 26 periodi (la linea blu nel grafico dei prezzi) e un valore negativo quando l’EMA a 12 periodi è inferiore all’EMA a 26 periodi.

Più distante il MACD è al di sopra o al di sotto della sua linea di base indica che la distanza tra i due EMA è in crescita.

Nel grafico seguente, puoi vedere come i due EMA applicati al grafico dei prezzi corrispondono all’incrocio del MACD (blu) sopra o sotto la sua linea di base (tratteggiata) nell’indicatore sotto il grafico dei prezzi.

Il MACD viene spesso visualizzato con un istogramma (vedere il grafico sotto) che rappresenta graficamente la distanza tra il MACD e la sua linea di segnale.

Se il MACD è al di sopra della linea del segnale, l’istogramma sarà al di sopra della linea di base del MACD.

Se il MACD è al di sotto della sua linea di segnale, l’istogramma sarà al di sotto della linea di base del MACD.

I trader utilizzano l’istogramma del MACD per identificare quando il momentum rialzista o ribassista è alto.

MACD contro forza relativa

L’indicatore di forza relativa RSI mira a segnalare se un mercato è considerato ipercomprato o ipervenduto in relazione ai recenti livelli di prezzo.

L’RSI è un oscillatore che calcola guadagni e perdite di prezzo medi in un dato periodo di tempo.

Il periodo di tempo predefinito è di 14 periodi con valori limitati da 0 a 100.

Il MACD misura la relazione tra due EMA, mentre l’RSI misura la variazione dei prezzi in relazione ai recenti massimi e minimi dei prezzi.

Questi due indicatori sono spesso usati insieme per fornire agli analisti un quadro tecnico più completo di un mercato.

Questi indicatori misurano entrambi lo slancio in un mercato, ma, poiché misurano fattori diversi, a volte danno indicazioni contrarie.

Ad esempio, l’RSI può mostrare una lettura superiore a 70 per un periodo di tempo prolungato, indicando che un mercato è sovraesteso dal lato degli acquisti in relazione ai prezzi recenti, mentre il MACD indica che il mercato sta ancora aumentando nel momento dell’acquisto.

Entrambi gli indicatori possono segnalare un imminente cambiamento di tendenza mostrando la divergenza dal prezzo (il prezzo continua a salire mentre l’indicatore si abbassa, o viceversa).

Limitazioni del MACD

Uno dei problemi principali con la divergenza è che spesso può segnalare una possibile inversione, ma poi non si verifica effettivamente un’inversione effettiva: produce un falso positivo.

L’altro problema è che la divergenza non prevede tutte le inversioni.

In altre parole, prevede troppe inversioni che non si verificano e non abbastanza inversioni di prezzo reali.

La divergenza “falsa positiva” si verifica spesso quando il prezzo di un asset si muove lateralmente, ad esempio in un modello di intervallo o triangolo che segue una tendenza.

Un rallentamento dello slancio – movimento laterale o movimento di tendenza lento – del prezzo farà sì che il MACD si allontani dai suoi estremi precedenti e graviti verso le linee dello zero anche in assenza di una vera inversione.

Risorse MACD aggiuntive

Sei interessato a utilizzare MACD per le tue operazioni?

Per ulteriori informazioni, controlla il nostro manuale sul MACD e sull’individuazione delle inversioni di tendenza con MACD.

Se desideri conoscere più indicatori, il corso di analisi tecnica di Investopedia fornisce un’introduzione completa all’argomento. Imparerai l’analisi tecnica di base e avanzata, le capacità di lettura dei grafici, gli indicatori tecnicinecessità di identificare e come trarre vantaggio dalle tendenze dei prezzi in oltre cinque ore di video on demand, esercizi e contenuti interattivi.

Esempio di crossover MACD

Come mostrato nel grafico seguente, quando il MACD scende al di sotto della linea di segnale, è un segnale ribassista che indica che potrebbe essere il momento di vendere.

Al contrario, quando il MACD sale sopra la linea del segnale, l’indicatore fornisce un segnale rialzista, il che suggerisce che è probabile che il prezzo dell’asset subisca uno slancio al rialzo.

Alcuni trader aspettano un cross confermato sopra la signal line prima di entrare in una posizione per ridurre le possibilità di essere “falsificati” e di entrare in una posizione troppo presto.

I crossover sono più affidabili quando sono conformi alla tendenza prevalente.

Se il MACD supera la sua linea di segnale a seguito di una breve correzione all’interno di un trend rialzista a più lungo termine, si qualifica come conferma rialzista.

Se il MACD attraversa al di sotto della sua linea di segnale a seguito di un breve movimento verso l’alto all’interno di una tendenza al ribasso a lungo termine, i trader considererebbero una conferma ribassista.

Esempio di divergenza

Quando il MACD forma alti o bassi che divergono dai corrispondenti massimi e minimi sul prezzo, si parla di divergenza.

Una divergenza rialzista appare quando il MACD forma due minimi in aumento che corrispondono a due minimi in calo sul prezzo.

Questo è un valido segnale rialzista quando il trend di lungo termine è ancora positivo.

Alcuni trader cercheranno divergenze rialziste anche quando il trend a lungo termine è negativo perché possono segnalare un cambiamento nel trend, sebbene questa tecnica sia meno affidabile.

Quando il MACD forma una serie di due massimi in calo che corrispondono a due massimi in aumento sul prezzo, si è formata una divergenza ribassista.

Una divergenza ribassista che appare durante una tendenza ribassista a lungo termine è considerata una conferma che è probabile che la tendenza continui.

Alcuni trader osserveranno le divergenze ribassiste durante le tendenze rialziste a lungo termine perché possono segnalare la debolezza del trend.

Tuttavia, non è affidabile come una divergenza ribassista durante una tendenza ribassista.

Quando il MACD sale o scende rapidamente (la media mobile a breve termine si allontana dalla media mobile a lungo termine), è un segnale che il titolo è ipercomprato o ipervenduto e tornerà presto ai livelli normali.

I trader spesso combinano questa analisi con l’indice di forza relativa (RSI) o altri indicatori tecnici per verificare le condizioni di ipercomprato o ipervenduto.


Non è raro che gli investitori utilizzino l’istogramma del MACD nello stesso modo in cui potrebbero utilizzare il MACD stesso.

Sull’istogramma possono essere identificati anche crossover, divergenze e rapidi aumenti o cadute positivi o negativi.

È necessaria una certa esperienza prima di decidere quale sia il migliore in una determinata situazione perché ci sono differenze di temporizzazione tra i segnali sul MACD e il suo istogramma.

Domande frequenti

In che modo i trader utilizzano la Moving Average Convergence Divergence (MACD)?

I trader utilizzano il MACD per identificare i cambiamenti nella direzione o nella gravità dell’andamento del prezzo di un titolo.

Il MACD può sembrare complicato a prima vista, poiché si basa su concetti statistici aggiuntivi come la media mobile esponenziale (EMA).

Ma fondamentalmente, il MACD aiuta i trader a rilevare quando il recente slancio del prezzo di un titolo può segnalare un cambiamento nella sua tendenza sottostante.

Questo può aiutare i trader a decidere quando entrare, aggiungere o uscire da una posizione.?

Il MACD è un indicatore di ritardo.

Dopotutto, tutti i dati utilizzati nel MACD si basano sull’azione storica del prezzo del titolo.

Poiché si basa su dati storici, deve necessariamente “ritardare” il prezzo.

Tuttavia, alcuni trader utilizzano istogrammi MACD per prevedere quando si verificherà un cambiamento di tendenza.

Per questi trader, questo aspetto del MACD potrebbe essere visto come un indicatore principale dei futuri cambiamenti di tendenza.

Cos’è una divergenza positiva MACD?

Una divergenza positiva del MACD è una situazione in cui il MACD non raggiunge un nuovo minimo, nonostante il prezzo del titolo abbia raggiunto un nuovo minimo.

Questo è visto come un segnale di trading rialzista, da qui il termine “divergenza positiva”.

Se si verifica lo scenario opposto – il prezzo delle azioni raggiunge un nuovo massimo, ma il MACD non riesce a farlo – questo sarebbe visto come un indicatore ribassista e indicato come una divergenza negativa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *