Pinterest azioni > PINS

PINS: Pinterest

Pinterest, Inc. è listata sul NASDAQ sotto la sigla: PINS

PINS ha la sede a San Francisco: Stati Uniti

http://www.pinterest.comSettore

📊 Investi in Pins su eToro

Pinterest, settore dei servizi di comunicazione: contenuti e informazioni Internet

Descrizione di Pinterest

Pinterest, Inc. fornisce un motore di scoperta visiva negli Stati Uniti ea livello internazionale.

Il motore dell’azienda consente alle persone di trovare ispirazione per la propria vita, comprese ricette, stile e ispirazione per la casa, bricolage e altro.

Mostra loro consigli visivi basati sui gusti e sugli interessi personali delle persone.

La società era precedentemente nota come Cold Brew Labs Inc. e ha cambiato nome in Pinterest nel 2012.

Storia di Pinterest

Lo sviluppo di Pinterest è iniziato nel dicembre 2009 e il sito ha lanciato il prototipo come closed beta nel marzo 2010.

Nove mesi dopo il lancio, il sito Web aveva 10.000 utenti.

Silbermann ha detto di aver scritto ai primi 5.000 utenti, offrendo il suo numero di telefono e incontrando anche alcuni di loro.

Il lancio di un’app per Apple iPhone all’inizio di marzo 2011 ha generato più download del previsto.

Questa è stata seguita da un’app per iPad e Pinterest Mobile, una versione del sito Web per utenti non iPhone.

Silbermann e alcuni programmatori hanno gestito il sito da un piccolo appartamento fino all’estate del 2011.

Pinterest è cresciuto rapidamente durante questo periodo. Il 10 agosto 2011, la rivista Time ha inserito Pinterest nell’articolo “50 migliori siti web del 2011”.

Nel dicembre 2011, il sito è diventato uno dei 10 maggiori servizi di social network, secondo i dati di Hitwise, con 11 milioni di visite totali a settimana.

Pinterest ha vinto il premio Best New Startup del 2011 ai TechCrunch Crunchies Awards.

Per gennaio 2012, comScore ha riferito che il sito aveva 11,7 milioni di visitatori unici negli Stati Uniti, rendendolo il sito più veloce in assoluto a superare i 10 milioni di visitatori unici.

Ai Webby Awards 2012, Pinterest ha vinto il premio Best Social Media App e People’s Voice Award per il miglior design visivo funzionante.

Il 23 marzo 2012, Pinterest ha presentato i termini di servizio aggiornati che hanno eliminato la politica che gli dava il diritto di vendere i contenuti dei suoi utenti.

Il 10 agosto 2012, Pinterest ha modificato la propria politica in modo che non fosse più necessaria una richiesta o un invito per iscriversi al sito.

Nell’ottobre 2012, Pinterest ha lanciato account aziendali che consentono alle aziende di convertire i propri account personali esistenti in account aziendali o di iniziare da zero.

Pur nascendo come un “social network” con bacheche, negli anni successivi l’azienda ha posto sempre più enfasi nella ricerca visiva[24] e nell’e-commerce,come i cataloghi degli acquisti.

Nel 2019, il Wall Street Journal ha dichiarato che Pinterest ha segretamente presentato un’offerta pubblica iniziale (IPO) di azioni.

La valutazione totale della società all’epoca raggiunse i 12 miliardi di dollari.

Sono diventati pubblici il 18 aprile 2019 a $ 19 per azione, chiudendo la giornata a $ 24,40 per azione.

Per il 2020, Pinterest ha registrato entrate pubblicitarie di 1,7 miliardi di dollari, con un aumento del 48% rispetto al 2019.

Il 3 marzo 2021, Pinterest ha annunciato “Pinterest Premiere”, un prodotto di annunci video “che apparirà nei feed delle persone, mirato ai loro interessi e ad altre caratteristiche”. più soldi sul marketing per compensare un potenziale rallentamento dell’attività alla riapertura dell’economia degli Stati Uniti, poiché più persone stanno ricevendo le vaccinazioni COVID-19.

Caratteristiche e contenuti di Pinterest

I creatori di Pinterest hanno riassunto il servizio come un “catalogo di idee” che ispira gli utenti a “uscire e fare quella cosa”, anche se non è un “social network” basato su immagini.

Ha anche un profilo fashion molto ampio. Negli anni successivi, Pinterest è stato anche descritto come un “motore di ricerca visiva”.

Pinterest consiste principalmente di “pin” e “board”. Un pin è un’immagine che è stata collegata da un sito Web o caricata.

I pin salvati dalla bacheca di un utente possono essere salvati sulla bacheca di qualcun altro, un processo noto come “repinning”.

Le bacheche sono raccolte di spille dedicate a un tema come citazioni, viaggi o matrimoni.

Le bacheche con più idee possono avere sezioni diverse che contengono più pin.

Gli utenti possono seguire e smettere di seguire altri utenti e bacheche, che riempirebbero il “feed domestico”.

I contenuti possono essere trovati anche al di fuori di Pinterest e caricati in modo simile su una bacheca tramite il pulsante “Salva”, che può essere scaricato nella barra dei segnalibri su un browser web, o essere implementato da un webmaster direttamente sul sito web.

Originariamente era chiamato il pulsante “Pin it”, ma è stato rinominato nel 2016 in “Salva” a causa dell’espansione internazionale, rendendo il sito più intuitivo per i nuovi utenti.

Nell’agosto 2016, Pinterest ha lanciato un lettore video che consente agli utenti e ai marchi di caricare e archiviare clip di qualsiasi lunghezza direttamente sul sito.

Pinterest Analytics

Pinterest Analytics è molto simile a Google Analytics.

È un servizio creato che genera statistiche complete su un Web specificoil traffico di ite, comunemente usato dai marketer.

Pin, pinner, repin e repinner sono alcuni aspetti dei dati utente forniti da Pinterest Analytics.

Raccoglie anche dati che descrivono la percentuale di cambiamento in un tempo specifico, per determinare se un prodotto è più popolare in un giorno specifico durante la settimana o sta lentamente diventando impopolare.

Questi dati aiutano le agenzie di marketing a modificare le loro strategie per guadagnare più popolarità, cambiando spesso il contenuto visivo per attirare la community di Pinterest.

La scheda “Più cliccati” in Pinterest Analytics mostra i prodotti che hanno maggiori probabilità di essere venduti.

Attraverso l’accesso a Pinterest Analytics, le aziende ricevono informazioni sui dati tramite API.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *