EXPI azioni

EXPI

eXp World Holdings è listata sul NASDAQ sotto la sigla: EXPI
Ha sede a Bellingham, Stati Uniti

Settore: Servizi immobiliari, e vanta 900 dipendenti a tempo pieno

📊 Investi in EXPI su eToro

 

eXp World Holdings, Inc. fornisce servizi di intermediazione immobiliare basati su cloud per proprietari di case residenziali e acquirenti di case.

La società facilita gli acquirenti nella ricerca di elenchi di proprietà in tempo reale e i venditori per elencare le loro proprietà attraverso le sue varie piattaforme:

  • Fornisce ad acquirenti e venditori l’accesso a una rete di professionisti
  • Agenti incentrati sul consumatore
  • Broker.

È anche coinvolto nella costruzione di mondi virtuali 3D per il lavoro, l’istruzione e gli eventi; e si è concentrato sul sito web degli agenti e sulla tecnologia dei portali immobiliari dei consumatori.

Inoltre, l’azienda gestisce la rivista stampa SUCCESS, il portale SUCCESS.com, le newsletter SUCCESS, i podcast, i corsi di formazione digitale e gli account di social media affiliati su tutte le piattaforme.

Inoltre, fornisce servizi di marketing, formazione e altri servizi di supporto ai suoi broker e agenti attraverso servizi abilitati alla tecnologia proprietaria, nonché servizi tecnologici e di supporto appaltati a terzi.

L’azienda opera:

  • Stati Uniti
  • Canada
  • Regno Unito
  • Australia
  • Sud Africa
  • India
  • Portogallo
  • Francia
  • Messico
  • Porto Rico
  • Brasile
  • Italia
  • Hong Kong
  • Colombia
  • Spagna
  • Israele
  • Panama.

 

Commento su EXPI

“Questo trimestre riflette il fatto che iterando e migliorando la proposta di valore complessiva per i professionisti del settore immobiliare, continuiamo ad attrarre i migliori agenti e broker sulla piattaforma eXp e ad espanderci in nuovi paesi in tutto il mondo a un ritmo accelerato”, ha affermato Glenn Sanford, fondatore, Presidente e CEO di eXp World Holdings.

“Per estensione, la nostra crescita sostanziale nel numero di agenti si è tradotta in una crescita esponenziale dei lati delle transazioni e del volume chiuso.

Continuiamo inoltre a concentrarci sulla creazione di una community di qualità per individui e team altamente produttivi sia online che in eventi reali in tutto il mondo.

È gratificante vedere che il modello di intermediazione di eXp supporta le carriere di così tanti ed è altamente gratificante per me personalmente e per il nostro team di gestione generale.

La nostra decisione come consiglio di dichiarare un dividendo in contanti è anche una testimonianza di come il nostro modello incentrato sugli agenti ha continuato a maturare e crescere”, ha affermato Sanford.

E’ la prima società di intermediazione immobiliare a fornire quote significative quotate in borsa ai suoi agenti produttivi e un modello di compartecipazione alle entrate che premia gli agenti per aver aiutato l’azienda a crescere.

eXp sarà il primo di una nuova generazione di broker incentrati sugli agenti a emettere un dividendo in contanti ai suoi agenti e broker che sono azionisti come risultato del loro lavoro nel servire acquirenti e venditori sul mercato.

eXp è stata fondata sulla premessa che il settore immobiliare potrebbe essere più focalizzato sugli agenti sfruttando la tecnologia che elimina la necessità di dipendere da infrastrutture fisiche.

Questa trasformazione è stata ottenuta grazie alla scala e alla portata di Virbela, la piattaforma basata su cloud di eXp che consente un’impresa high touch pur essendo completamente remota.

Mentre eXp avanza verso la seconda metà di quest’anno e oltre, prevede di lanciare più prodotti e servizi che miglioreranno il coinvolgimento tra agenti e clienti, come SUCCESS® Lending, LLC, una nuova piattaforma di prestito residenziale.

eXp si impegna a far crescere la quota di mercato attraverso l’innovazione continua sul modello più incentrato sugli agenti del pianeta.

“Raggiungere il traguardo di 1 miliardo di dollari di entrate durante il secondo trimestre è una testimonianza di tutti gli agenti lungimiranti che sfruttano il nostro modello di brokeraggio unico”, ha affermato Jeff Whiteside, CFO e Chief Collaboration Officer di EXPI World Holdings.

“Attraverso la continua generazione di flussi di cassa e la gestione diligente del nostro bilancio, manteniamo la flessibilità di investire nella nostra piattaforma restituendo valore ai nostri azionisti attraverso riacquisti di azioni e dividenso.

Mentre continuiamo a crescere negli Stati Uniti e a livello globale, questo approccio strategico all’allocazione del capitale ci consentirà di mantenere una forte posizione competitiva, capitalizzando al contempo su molteplici vie di crescita in tutta la nostra attività”.

Utilizzo di misure finanziarie non GAAP di EXPI

Per fornire agli investitori ulteriori informazioni sui nostri risultati finanziari, questo comunicato stampa include riferimenti all’EBITDA rettificato, che è una misura finanziaria non U.S. GAAP e potrebbe essere diversa da misure con nomi simili utilizzate da altre società.

Viene presentato per migliorare la comprensione generale degli investitori della performance finanziaria della società e non deve essere considerato un sostituto o superiore alle informazioni finanziarie preparate e presentate in conformità con gli U.S. GAAP.

L’EBITDA rettificato della società fornisce informazioni utili sulla performance finanziaria, migliora la comprensione generale delle prestazioni passate e delle prospettive future e consente una maggiore trasparenza rispetto a una metrica chiave utilizzata dal management per il processo decisionale finanziario e operativo.

L’EBITDA rettificato aiuta a identificare le tendenze sottostanti nel business che altrimenti potrebbero essere mascherate dall’effetto delle spese che sono escluse dall’EBITDA rettificato.

In particolare, la società ritiene che l’esclusione delle spese per azioni e stock option, fornisca un’utile misura integrativa nella valutazione dell’andamento delle operazioni e fornisca una migliore trasparenza sui risultati della gestione.

La società definisce la misura finanziaria non-U.S. GAAP dell’EBITDA rettificato come utile netto (perdita), escludendo altri proventi (oneri), benefici (oneri) fiscali sul reddito, ammortamenti e svalutazioni; spese per compensi basati su azioni e spese per opzioni su azioni.

L’EBITDA rettificato può aiutare gli investitori a vedere le prestazioni finanziarie attraverso gli occhi del management e può fornire agli investitori uno strumento aggiuntivo da utilizzare per confrontare le prestazioni finanziarie principali su più periodi con altre società del settore.

L’EBITDA rettificato non deve essere considerato isolatamente o in sostituzione delle informazioni finanziarie preparate in conformità con gli U.S. GAAP.

Esistono una serie di limitazioni relative all’uso dell’EBITDA rettificato rispetto all’utile (perdita) netto, la misura U.S. GAAP comparabile più vicina.

Alcune di queste limitazioni sono che:

L’EBITDA rettificato esclude le spese di compensazione basate su azionie spese per stock option.

Sono state, e continueranno ad essere per il prossimo futuro, spese ricorrenti significative nell’attività e una parte importante della strategia retributiva;

L’EBITDA rettificato esclude alcuni oneri ricorrenti non monetari come:

L’ammortamento delle immobilizzazioni, l’ammortamento delle attività immateriali acquisite e gli oneri di svalutazione relativi a queste attività di lunga durata..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *