Travel center of america > azioni

Travel Centers of America LLC

Travel Center of america è listata sul Nasdaq sotto la sigla TA

📊 Investi in Travel Center su eToro

E’ la più grande azienda di aree di sosta per camion a servizio completo quotata in borsa negli Stati Uniti.

L’azienda gestisce centri di servizi completi:

Minimarket e ristoranti a marchio TravelCenters of America:

  • TA
  • Petro Stopping Centers
  • TA Express
  • GOASIS
  • Quaker Steak & Lube.

TravelCenters ha sede a Westlake, Ohio, opera in 44 stati USA e 1 provincia canadese e impiega quasi 20.000 persone, al 2021.


Le divisioni di TA includono TA Restaurant Group e TA Truck Service.

I marchi includono TravelCenters of America, TA e Petro Stopping Centers; circa 40 ristoranti operano generalmente con il marchio Quaker Steak & Lube.

Insieme, questi marchi offrono:

  • Carburante diesel e benzina
  • Servizio completo e ristoranti fast food
  • Servizio di manutenzione e riparazione per camion
  • Generi alimentari
  • Beni di prima necessità, oltre a prodotti e servizi.

Jon Pertchik è diventato chief executive officer (CEO) nel 2019.

Barry Richards è presidente e nel 2020 Peter J. Crage è stato nominato vicepresidente esecutivo (EVP), chief financial officer (CFO) e tesoriere.

Storia

La Standard Oil of Ohio ha acquisito la catena nel 1984 dopo che la Standard Oil è stata acquistata da BP, la compagnia multinazionale di petrolio e gas ha venduto TA al Clipper Group nel 1993.

La catena si è fusa con National Auto / Truckstops nel 1997, dando vita al nuovo nome TravelCenters of America Inc. (TA).

Alla fine degli anni ’90, TA ha acquistato diciassette Burns Bros.

Travel Stops, poi si è fusa con oltre una dozzina di unità di Travel Ports of America.

Nel 2000, l’azienda aveva 160 sedi in 40 stati degli Stati Uniti, 12.500 dipendenti e un fatturato annuo di 1,5 miliardi di dollari.

TA è stata acquisita da Oak Hill Capital Partners nel 2000, e si è classificata al posto e al 60 ° posto nell’elenco di Forbes delle più grandi società private nel 2005 e nel 2006.

Inoltre

Nel 2006, Hospitality Properties Trust (HPT) ha accettato di acquisire la società per circa 1,9 miliardi di dollari, l’acquisizione è stata completata nel gennaio 2007 e le azioni TA hanno iniziato a essere negoziate alla Borsa americana l’1 febbraio.

TA ha continuato a operare come una controllata al 100% di HPT, che ha continuato a essere il principale azionista di TA a metà del 2015.

Nel maggio 2007, TA ha acquisito le attività operative dei Petro Stopping Centers con sede a El Paso e ha affittato 40 sedi Petro da HPT.

RDG Capital Management ha incoraggiato TA ad attuare un piano di riacquisto di azioni da 100 milioni di dollari nel 2015 per aumentare il prezzo delle azioni, oltre al leasing e alla vendita di altre proprietà della società.

Decisioni

TA ha deciso di firmare un contratto di vendita retrospettiva di circa 400 milioni di dollari con HPT.

A metà del 2016, il consiglio di amministrazione della società ha respinto un buyout presentato dalla società di private equity Golden Gate Capital nel dicembre 2015.

L’offerta era di 14 dollari per azione, per un valore di TA 540 milioni di dollari.

TA ha intentato una causa contro Comdata a novembre in risposta alle accuse del fornitore del processore di pagamento secondo cui TA avrebbe violato gli accordi.

La Delaware Court of Chancery ha ordinato a Comdata di rispettare i termini contrattuali e di rimborsare a TA le spese in eccesso addebitate dal febbraio 2017, oltre agli interessi e alle spese legali.

TravelCenters of America LLC

La sentenza , a marzo 2018 del tribunale è in sospeso.

Durante il 2015-2017, AT ha ristrutturato 56 Minit Mart e 24 sedi Petro o TA.

L’azienda si è inoltre concentrata sulla fornitura ai camionisti di dispositivi di registrazione elettronica, a seguito di un mandato emesso dalla Federal Motor Carrier Safety Administration nel 2015.

TA si è classificata al 17 ° posto nell’elenco di fine 2017 della rivista CSP delle più grandi catene di minimarket statunitensi.

L’azienda è riconosciuta dal Women’s Forum di New York per avere un consiglio con il 40% di rappresentanza femminile.

Nel novembre 2017, il presidente e CEO Thomas O’Brien ha annunciato le sue dimissioni a partire dal 31 dicembre

TravelCenters of America LLC

Il consiglio ha promosso Barry Richards, che allora era EVP, al ruolo di presidente e direttore operativo, e ha nominato William Myers, che ricopriva la posizione di vicepresidente senior e capo contabile, a EVP, CFO e tesoriere.

Adam Portnoy ha sostituito O’Brien come amministratore delegato del consiglio.

Andrew Rebholz è diventato CEO all’inizio del 2018, dopo essere stato EVP, CFO e tesoriere.

TA vende il suo marchio Minit Mart nel 2018.

La società ha confermato la sponsorizzazione del concorso “truck service challenge” per la Monster Energy NASCAR Cup Series e la NASCAR Xfinity Series.

TravelCenters of America LLC

Nel dicembre 2019, Jon Pertchik è nominato amministratore delegato dopo le dimissioni di Andrew Rebholz.

TA raccoglie fondi per il St. Christopher Truckers Development and Relief Fund, che aiuta i camionisti in cattiva salute ed economicamente svantaggiati.

TravelCenters of America LLC, ha43 marchi di ristoranti nazionali e regionali e 6.200 dipendenti, ad aprile 2016.

La divisione gestisce circa 850 ristoranti e negozi di alimentari con il marchio Country Pride, Iron Skillet e Quaker Steak & Lube, tra gli altri, TA ha completato l’acquisto della catena di ristoranti Quaker Steak & Lube nell’aprile 2016.

Ci sono circa 40 ristoranti Quaker Steak & Lube in 12 stati, a partire dal 2021.

TravelCenters of America LLC

TA Truck Service

La divisione Travel Center Truck Service offre servizi di manutenzione e riparazione di autocarri a livello nazionale.

Travel Center Truck Service Commercial Tyre è inaugurata a novembre 2016.

Ha circa 1.000 officine di riparazione camion, 3.000 tecnici di assistenza per camion e 2.000 veicoli di assistenza e manutenzione su strada.

È considerato il più grande rivenditore di pneumatici commerciali della nazione.

Nel 2017, TA ha creato l’etichetta “TA Certified” e ha collaborato con società di aste per certificare le condizioni dei camion usati prima della vendita.

Il Call Center nazionale di TA Truck Service e il servizio di emergenza RoadSquad sono in una nuova struttura a Westlake nel settembre 2017.

La struttura ospita altro personale di assistenza clienti TA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *